Consigli di viaggio

Ecco alcuni consigli per i turisti
A partire da 1 gennaio 2012 i turisti che entrano nel paese, debbono avere un visto, si può ordinarla on-line o all’arrivo a destinazione.
Al suo arrivo nel paese bisogna dichiarare la proprietà di valore e gioielli. È consentito l’importazione di valuta, che è l’equivalente di non più di 10 000 dollari senza dichiarare, 1,5 l. bevande alcoliche, 2 bottiglie di vino, una piccola quantità di souvenir e 250 ml. profumo in un importo non superiore a 250 dollari di Stati Uniti. È vietato severamente l’importazione di droga, armi da fuoco e armi lancinanti, munizioni, esplosivi, materiale pornografico, oro. Quando lasciate il paese, l`esame doganale dei bagagli è obbligatorio per tutti (fatto a mano). L’esportazione di 6 kg. di tè a persona è consentita. Del paese è vietata l’esportazione di oggetti d’antiquariato, libri rari, manoscritti su foglie di palma, pietre preziose grezze, animali, piante (oltre 450 specie). La tassa aeroportuale alla partenza dal paese (tranne i bambini fino a 2 anni) è 2500 rupie a persona. Sui voli di linea, di regola, tutte le spese sono incluse nel biglietto aereo.
La moneta locale è la Rupia dello Sri Lanka (LKR). 1$ è di circa 145 rupie. All’aeroporto, all’arrivo ci sono molte filiali di banche locali, gli imbonitori locali non vi lasceranno passare. Il corso qui è decente, è possibile cambiare in modo sicuro un certo numero di valute, che progettate di spendere. Se la moneta locale cambiata non è sufficiente, non ti preoccupare. In località si può sempre trovare una banca, dove si scambia denaro. Se si dispone di carte di credito, portarle, perché sono ampiamente accettate in Sri Lanka.
Bisogna conservare la ricevuta per lo scambio di valute. Potete scambiare le rupie non spese di nuovo in valuta estera al tasso di vendita in aeroporto. L’esportazione di valuta locale all’estero, limitata alla somma di 5000 rupie.
A l`usita dell’aeroporto ci sono molti scaffali di operatori mobili locali. I prezzi sono quasi identici. Si può tagliare Sim card al micro o nano, se è necessario. Sull’isola è quasi sempre una buona Internet 3G. Così, si può chiedere immediatamente l’ufficiale di inserire tutte le impostazioni in uno smart phone. Il pacchetto del valore di 1000-1500 rupie vi permetterà di chiamare a guida turistica e di navigare durante 1 mese in Internet. Di solito consigliamo ai nostri visitatori di utilizzare la connessione Dialog, il valore di 1350 rupie, 850 trasferito al conto. Tale importo è di solito sufficiente per 12-14 giorni.
La cucina di Sri Lanka è molto simile a cucina indiana, è possibile a causa della posizione geografica vicina (i paesi sono separati tra loro solo da uno stretto braccio di mare). In preparazione di piatti si utilizza gli stessi prodotti – pesce, frutta tropicale, un sacco di verdure, spezie e riso. Il cibo locale è molto colorato e vario.
Nel complesso, il paese è molto amichevole e sicuro per i turisti. Ma ci sono le cose che non dobbiamo dimenticare. Prima di tutto, si tratta di una rigorosa igiene personale – lavare accuratamente le mani prima di mangiare, anche la frutta e la verdura acquistate al mercato. Bere l’acqua del rubinetto non è consigliato, è meglio usare l’acqua minerale e altre bevande di imbottigliamento fabricato. Inoltre, si consiglia sempre di portare il repellente per le zanzare ed i farmaci abituali (analgesici, anti-allergico, antipiretici, gesso, fondi di indigestione, pantenolo). Si tratta di crema solare obbligatoria – si può fortemente bruciare, anche in tempo nuvoloso. Non ci sono le vaccinazioni obbligatorie per visitare lo Sri Lanka. Non si può andare a chiesa in pantaloncini, in un abbigliamento con una schiena aperta e le spalle. Anche all’ingresso al tempio bisogno di togliersi le scarpe. La fotografia nei templi può essere effettuata solo con il permesso, e stare in piedi con la schiena a una statua di Buddha è considerato come cattiva forma e la mancanza di rispetto per i costumi locali.
Inoltre, fate attenzione per quanto riguarda le scimmie! Le numerose bande di queste creature sono diventate qualcosa di un disastro in Sri Lanka. Loro scappano dappertutto e sono molto invadenti. Possono strappare da mani la roba o il cibo e anche la fotocamera o videocamera. Inoltre, le scimmie possono entrare in una stanza d’albergo e fare la disordine. Pertanto, prima di andare bisogna chiudere strettamente le finestre o telaio con rete antivolatile.
Sri Lanka è conosciuta in tutto il mondo per le sue pietre preziose: zaffiri, rubini, topazi, ecc. Bisogna aquisire una gioielleria in esercizi specializzati, richiedendo una corrispondente ricevuta o certificato. E anche conosciuta in tutto il mondo per il tè di Ceylon, spezie, artigianato: maschere, batik, oggetti in pelle. Nelle città, è anche possibile acquistare i prodotti tessili a basso costo. Un buon ricordo è un rum rosso o olio di cocco locale, tutti i tipi di rimedi ayurvedici.